Nati per leggere

Leggere è molto importante, fin dai primi momenti, ma farlo in compagnia, in modo divertente e ricreativo, è per loro molto più stimolante.

Una foto del progetto Nati per Leggere

In questo progetto, hanno partecipato due di noi: Irene e Valentina.

Si tratta di un laboratorio che si svolge nella Biblioteca Manara di Borgo Val di Taro; dove insieme a Chiara, una mamma che gestisce il progetto, leggiamo fiabe di tutti i tipi ai bambini che escono da scuola il mercoledì pomeriggio e, successivamente, facciamo con loro lavoretti di bricolage dove scatenano la loro fantasia.

I bambini che ci vengono ad ascoltare sono di tutte le età, dai più piccoli ai più grandicelli che ogni tanto, leggono a loro volta ai propri amici; questo li aiuta molto per far pratica a leggere mentre si divertono.
Ogni settimana affrontiamo un soggetto diverso come la festa della mamma, il Carnevale o la primavera, in cui libri e lavoretto seguono la tematica della giornata; a fine pomeriggio, i bambini, si portano a casa i loro risultati per farli vedere ai genitori.

 

 

“Se riesci a far innamorare i bambini di un libro, di due, di tre, cominceranno a pensare che leggere è un divertimento. Così, forse, da grandi diventeranno lettori.

E leggere è uno dei piaceri e uno degli strumenti più grandi e importanti della vita.” (R. Dahl)