Gita a Cannes

Quest’anno la classe 3C del liceo Linguistico dell’Istituto Zappa-Fermi ha trascorso cinque giorni a Cannes, nel sud della Francia in Costa Azzurra, dal 29 febbraio al 4 marzo 2016.

Partiti la mattina presto da Borgotaro con il pullman, il gruppo è arrivato in Provenza nel primo pomeriggio. La classe ha soggiornato nel Collège International de Cannes, scuola internazionale di lingua francese fondata nel 1930 dal poeta Paul Valéry, conosciuta e frequentata da studenti provenienti da tutto il mondo. Già da subito, le persone del luogo si sono mostrate molto disponibili e gentili pertanto ci hanno accolto in modo altrettanto caloroso ed è stato possibile fare nuove conoscenze con ragazzi di altre nazionalità.

Nella mattinata la classe si riuniva nella salle de restauration, luogo adibito ai diversi pasti della giornata, e dopo la colazione, frequentava corsi in lingua francese al fine di migliorare le proprie competenze linguistiche. Il pomeriggio e la sera, invece, erano destinati a visite ed escursioni nelle località più conosciute e rinomate della Costa Azzurra come Montecarlo, Nizza e l’Isola di Santa Margherita.

La 3C è rimasta davvero soddisfatta di questa esperienza ricca di emozioni e divertimento, sia da un punto di vista culturale sia lavorativo e difficilmente se ne dimenticherà. Inoltre, questo viaggio studio è consigliato vivamente agli altri studenti del liceo linguistico e non solo visti gli aspetti positivi riscontrati.

cannes

Il “Collège International de Cannes”  propone ogni mattina corsi in lingua francese di ogni livello, da quello elementare fino ad arrivare a quello avanzato, con un totale di 15 livelli differenti.

Gli alunni sono seguiti da insegnanti abilitati all’insegnamento del FLE (Français Langue Étrangère).

La nostra classe è stata divisa in due gruppi, alcuni al corso B2 e altri B1. Essendo un gruppo scolastico per noi le lezioni iniziavano alle 9.30 fino alle 12.30 con una pausa di circa 15 minuti a metà mattina, mentre al pomeriggio facevamo delle escursioni.

 Le 3 ore di lezione erano divise in un’ora di grammatica, una di dialogo e una di svago, sempre tutto svolto in lingua francese.

Le classi erano piccole e confortevoli,adatte ad accogliere un numero ristretto di alunni.

Niccoló ci racconta: “È stata una bella esperienza, sia a livello formativo che personale, perchè ci ha aiutato nel progetto “Alternanza Scuola-Lavoro” e ad arricchire il nostro francese.

Primo giorno

Dopo aver lasciato le valigie nelle nostre stanze, siamo andati a visitare Cannes. Abbiamo percorso la Croisette, il celebre lungomare della città, e ci siamo fermati in prossimità del Palais des Festival a contemplare i calchi delle mani di alcune delle più celebri star (divertendoci a confrontarli con i nostri) del septième art tra cui: Angelina Jolie, Sylvester Stallone e Paul McCartney. Siamo saliti sul Red Carpet, il Tapis Rouge che segna la montée des marches delle star ospiti del Palais des Festivals in occasione del Festival internazionale del Cinema. Lì abbiamo scattato una foto di gruppo per sentirci celebrità per pochi minuti. In seguito abbiamo passeggiato per il centro storico e abbiamo fatto shopping. Rientrati al Collège abbiamo cenato, festeggiato il compleanno di una nostra compagna e poi ci siamo  riuniti nel cortile per cantare tutti insieme.

Secondo giorno

Dopo aver fatto lezione e aver pranzato, abbiamo preso il treno per Montecarlo,visto il Casino e il circuito della pista di Formula 1 e passeggiato lungo la Promenade des champions dove si trovano le impronte dei piedi di alcuni tra i calciatori più famosi, tra cui: Zidane, Del Piero e Zanetti. Quando ci siamo accorti di dover prendere il treno era tardi, così ci siamo messi a correre verso la stazione. Siamo riusciti a salire per un pelo e arrivati a Cannes abbiamo cenato nel Collège e qui abbiamo passato la serata.

Terzo giorno

Subito dopo pranzo, verso le 14.00 abbiamo preso il traghetto per l’Isola di Santa Margherita che ospita il Museo del Mare, dove si trova l’antica prigione che teneva rinchiuso “l’uomo dalla maschera di ferro”. Terminata la visita del Museo, siamo scesi fino alla spiaggia dove ci siamo rilassati e abbiamo scattato alcune foto. Abbiamo ripreso il traghetto per Cannes e siamo andati a cenare. Poi con molta tranquillità ci siamo avviati verso il centro della città, dove abbiamo mangiato delle buonissime crêpes.

Quarto giorno

Il giorno seguente, dopo le solite tre ore di lezione, abbiamo preso il treno per Nizza. Qui abbiamo trascorso tutto il pomeriggio a fare shopping lungo l’Avenue Jean Médecin. Poi verso sera ci siamo ritrovati e siamo andati tutti insieme a mangiare pesce in un ristorante italiano. Dopo la cena siamo andati in stazione, dove ci siamo accorti che il nostro treno era stato annullato. Siamo corsi fuori notando che l’autobus era appena passato e anche se giù di morale ed infreddoliti abbiamo chiesto informazioni e aspettato l’autobus dopo. L’autobus ci ha lasciati all’aeroporto e lì abbiamo preso un altro autobus che ci ha portati direttamente alla stazione di Cannes. Per arrivare al Collège abbiamo impiegato 30 minuti a piedi. Stanchi e provati dalla lunga giornata siamo andati subito a letto.

Quinto giorno

Dopo esserci svegliati abbiamo preparato le valigie e siamo andati a fare colazione. Poi abbiamo fatto le ultime ore di lezione e siamo andati a pranzare. Finito di mangiare e dopo aver preso le nostre valigie siamo usciti dalla scuola dove ci aspettava l’autobus che ci avrebbe portati a casa.