Ema Pesciolino Rosso e le sostanze stupefacenti

Gianpietro parla ai ragazzi delle sostanze stupefacenti

Nel 2015 si è tenuta un’assemblea che ha colpito tutto l’istituto, su un tema molto sentito dai ragazzi: le sostanze stupefacenti. Nella parte iniziale della giornata, abbiamo guardato il film “I ragazzi dello zoo di Berlino”, che parla della storia di un gruppo di ragazzi nella Berlino degli anni ’80. Finito il film l’ospite della giornata, Gianpietro, ha parlato della sua esperienza riguardo questo tema. Suo figlio Emanuele, infatti, spinto dai suoi amici, ha provato per la prima volta una sostanza che lo ha portato a gettarsi in un fiume, dove, quando era piccolo, lui e suo padre avevano liberato un pesciolino rosso; da qui il nome della fondazione che ha creato suo padre: “Ema Pesciolino Rosso”.

Le parole del padre hanno commosso tutti i partecipanti: i ragazzi si sono messi nei panni del loro coetaneo e gli insegnanti in quelli del genitore. Alla fine Gianpietro si è messo a disposizione dei ragazzi per creare un dialogo, quindi sensibilizzare i giovani a confidarsi con gli adulti.

Abbiamo scelto questo argomento, poiché, visto il coinvolgimento mostrato dai ragazzi (non c’era mai stato così tanto silenzio in un’assemblea d’istituto), è evidente che il tema è ancora attuale.